La mia Matcha layer cake per il “Club del 27”

MTC chiama ed io rispondo. 

Ormai non è un segreto per nessuno. Se l‘MTC fosse una persona sarei innamorata, con buona pace di mio marito.

Ma l’MTC non è una persona: lo definiscono un gioco, la scuola di cucina più figa del web, per me è un modo di essere, dal quale non prescindo più. Ed è per questo che quando ho visto comparire un post con le adesioni ad un nuovo progetto, nel gruppo FB dell’MTC non ho esitato un secondo ed ho detto si ancora prima di sapere in cosa mi stavo cacciando. Continue reading “La mia Matcha layer cake per il “Club del 27””

Filetto di manzo ai lamponi per Sei in cucina

Non è una novità ormai che a me piace partecipare ai giochi a tema culinario. Mi piace mettermi alla prova avendo delle linee guida da rispettare, dei paletti oltre i quali non andare. Non per nulla faccio parte dello staff di uno dei giochi di cucina più longevi del web – Recake 2.0 – e nonostante gli impegni sempre più pressanti ed impellenti non intendo rinunciare a questa mia “passione”. Continue reading “Filetto di manzo ai lamponi per Sei in cucina”

Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto

Avete presente quando avete voglia di un piatto sfizioso, dopo una giornata pesante? Una coccola tutta per voi, da mangiare con calma, magari accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco. E poco, pochissimo tempo non solo per prepararlo, ma anche per idearlo?

Con il solito nano urlante nelle orecchie e Blaze e le megamacchine che scorrevano sullo schermo della tv cercavo qualche idea per la cena di stasera. Sono stata attratta dalla ricetta degli straccetti di pollo: un piatto estremamente versatile, veloce e buonissimo. 

La mia versione degli straccetti di pollo è proprio da “coccola”. Un cespo di radicchio tardivo, un pò di crema di gorgonzola, mezzo bicchiere di Porto, una spolverata di noci tagliate rigorosamente al coltello e il gioco è fatto! Continue reading “Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto”

Pollo fritto American Style per MTC#63

Lo ammetto, quando Silvia, la vulcanica e bravissima vincitrice della sfida nr. 62 dell’MTC con dei Macaron da urlo, ha lanciato questa nuova sfida non ne sono rimasta entusiasta. Ebbene si, non sono una grande estimatrice del pollo fritto, e se vi dico il motivo mi tirereste dietro tutti i fusi di pollo che al momento sono sicura vi trovate “casualmente” sotto mano – ma io amo il rischio e ve lo dico: non amo il pollo fritto perchè non è disossato. Sicuramente turbe che risalgono all’infanzia (peraltro piuttosto normalissima), ma è un fatto, e nella sfida del mese è scritto chiaramente che non valgono pollo disossato, fette di petto di pollo o nuggets….ecco.

Ma si sa, l’ho scritto più di una volta nei post dedicati all’MTC: questa sfida/gioco/scuoladicucinapiùfigadelweb ti mette alla prova e ti fa andare oltre te stesso, le tue paure, i tuoi limiti e via dicendo…per cui alla fine mi sono messa l’animo in pace, sono passata dal mio macellaio di fiducia e ho preso un bellissimo pollo ruspante già in pezzi. Continue reading “Pollo fritto American Style per MTC#63”

Il Bacio

Io e i cioccolatini non andiamo molto d’accordo. O meglio, fino a che si tratta di mangiarli è amore a prima vista, ma quando si tratta di farli allora il discorso cambia. Tutta quella storia di temprare il cioccolato non fa per me, troppa tecnica, troppa precisione. Fino a qualche tempo fa, quando girovagando per il web ho scoperto che il cioccolato si può temprare anche senza termometro e piano di marmo, usando una tecnica molto più alla mia portata e nelle mie corde. 

Quale occasione migliore per mettermi alla prova quindi di San Valentino (anche se sia chiaro…io non lo festeggio :)) e quale cioccolatino migliore per provare del Bacio? Nella ricerca di una ricetta il più possibile simile all’originale mi sono rivolta ad una fonte che so essere affidabile, all’unica vera e impareggiabile scuola di cucina, quella più famosa del web: l’MTChallenge.

La sfida precedente era stata vinta da Annarita del blog Un bosco di Alici, quindi sua è la ricetta che vi propongo oggi, andate a dare un occhiata al suo post, ricco di consigli e suggerimenti utilissimi. Continue reading “Il Bacio”

Gateau di patate

Era da parecchio che volevo postare questa ricetta. Il gateau di patate è entrato nella mia vita quando ero bambina e Franca, la signora che ci allieta da più di trent’anni con la sua allegria, il suo “ciabattare” marziale che si ode sin dal fondo del corridoio (che credetemi è moooooolto lungo), con i suoi manicaretti caserecci ed i suoi dolci della tradizione, ce lo preparava come “piatto premio” il sabato, al ritorno da scuola.

Ho sempre collegato il gateau di patate alla sensazione che provavo quando rientrando a casa, mi toglievo il cappotto ed entrando in cucina mi rendevo conto che il forno era accesso e che quel tesoro d’oro finiva di cuocere al suo interno. Non appena ho cominciato a “spignattare” ho provato a farlo anche io, all’inizio ne facevo una versione semplificata, utilizzando il purè in fiocchi al posto delle patate vere – inorridite si, avete il mio permesso 🙂 – migliorando poi le mie capacità culinarie sono comparse le patate vere nella sua preparazione, fino ad arrivare a questa ricetta che è quella che Franca usava (ed usa ancora) per il suo gateau “miracoloso”. Continue reading “Gateau di patate”

Quattro quarti con glassa all’arancia per lo #scambioricette

Non ho più molto tempo. C’è una novità che bolle in pentola che ancora non mi sento di svelare, un pò per scaramanzia, come se effettivamente dicendo al mondo quello che di positivo ci succede si potesse in qualche modo interferire con la buona riuscita di questo o quel progetto o di questo o quell’evento…sono contorta, lo so. Abbiate pazienza, voi 4 o 5 che mi leggete fedelmente :D, prima o poi uscirò da questo fumoso modo di esprimermi per svelarvi l’arcano 😀

C’è un ma. Nonostante il poco tempo, c’è comunque qualcosa cui non rinuncio, qualcosa che mi da così tanto che rinunciarvi mi farebbe perdere molto più della fatica che metto nell’onorare gli impegni presi: parlo di Re-Cake 2.0, dell’MTChallenge e dello #scambioricette delle Bloggalline. Ognuno per un verso mi ricordano perchè ho intrapreso questa strada e perchè nonostante il poco “successo” io mi ostini ad andare avanti Continue reading “Quattro quarti con glassa all’arancia per lo #scambioricette”

Red Velvet Cheesecake – Re-Cake 2.0#21

Faccio outing. Non amo le cheesecake e non amo San Valentino. Bella cosa per una foodblogger, vero? (Ovviamente sono ironica…): quando ho assaggiato questo dolce però, mi sono dovuta ricredere. Al primo morso esplode in bocca il sapore del cioccolato, subito dopo arriva la morbidezza del ripieno…unico appunto (e devo ringraziare Alessandra per questa osservazione) si gusterebbe meglio se accompagnata da un topping che doni alla cheesecake una punta di acidità (una coulis di lamponi ad esempio). Continue reading “Red Velvet Cheesecake – Re-Cake 2.0#21”

#keepcalmandeattzatziki: i vincitori e la mia ultima ricetta per il contest

Comincio a credere che in qualsiasi situazione mi fossi ritrovata a scrivere questo articolo, sicuramente non lo avrei ritenuto “degno”…della passione che avete messo in tutte le vostre ricette, delle sensazioni che mi avete provocato nel leggere i vari post (ed in un caso anche nel mangiare quello che una di voi aveva proposto per la sfida)….il destino ha voluto che sto scrivendo con accanto l’ex pannolino vittima delle prime febbri della stagione (e considerando che non si prende nulla da settembre dovrei ritenermi fortunata….ma si sa, più abbiamo, più vogliamo :D), lottando per ritagliarmi un pò di spazio e di tranquillità per scrivere (tra una domanda e un’altra su Crasher e Blaze – le mamme che leggono sapranno di che sto parlando :D). Continue reading “#keepcalmandeattzatziki: i vincitori e la mia ultima ricetta per il contest”