Sartù di riso alla moda di Norma per MTC#65

Questo mese credevo di dover ammettere la mia sconfitta. La mia sconfitta contro il nemico più implacabile che c’è, la mancanza di tempo (almeno nel mio caso). Troppe cose da fare, il lavoro che incombe, la casa, la famiglia allargata e non, le feste, i ponti, il bimbo a casa da scuola, la cucina che però ogni giorno sembra un campo di battaglia perchè non so comunque rinunciare a quello che più mi appassiona: cucinare. Continue reading “Sartù di riso alla moda di Norma per MTC#65”

Quiche al radicchio tardivo per il Calendario del Cibo Italiano

Non riesco a contribuire quanto vorrei a questo Calendario del Cibo Italiano. Purtroppo il tempo (come amo dire da un pò di tempo a questa parte) è tiranno. Mi dico sempre che riuscirò ad organizzarmi meglio, che passando il tempo riuscirò ad incastrare il tempo da dedicare al lavoro, quello da dedicare ai miei, quello da dedicare a mio figlio e quello (i ritagli) da dedicare a me e alla mia passione per il cibo: chi vivrà vedrà, per ora mi barcameno alla meno peggio, cercando di far rientrare il tutto nelle 24 ore senza scontentare nessuno e rubando meno tempo possibile all’una o all’altra attività. Continue reading “Quiche al radicchio tardivo per il Calendario del Cibo Italiano”

Panini al pesto per lo #scambioricette

Siamo arrivati ad un altro degli appuntamenti con lo #scambioricette. Per chi se lo fosse perso tra gli articoli precedenti riepilogo un pochino di cosa si tratta: Jessica del blog In mou veritas ha un giorno avuto una geniale pensata. Cosa succederebbe, si è chiesta la coraggiosa ragazza, se ogni mese io abbino un blog del gruppo delle Bloggalline ad un altro e lascio che ognuno prepari o rielabori una ricetta del blog che gli è capitato in sorte? Aiutata dalla fida Valeria di Torte delle mie Brame ha deciso di scoprirlo e da allora io partecipo ogni mese a questo gioco che mi ha permesso di conoscere blog che non conoscevo per nulla e di approfondire conoscenze ed affinità che erano già in essere. Continue reading “Panini al pesto per lo #scambioricette”

Ventaglietti di sfoglia

Questa è una di quelle ricette che nasce per caso. Nasce dall’unione tra due circostanze molto diverse tra loro: una merenda tra bambini per superare l’ultimo giorno di vacanze pasquali prima del ritorno alla normalità e la mia passione smodata per i ventaglietti di sfoglia.

Amo i ventaglietti di sfoglia. Ogni volta che capito in una pasticceria li prendo, almeno uno per assaggiare e se poi mi piacciono è la fine, perchè – come si dice in gergo – “vado a rota” e sarei capace di mangiarne tonnellate. Ma non tutti mi piacciono (per questo vado con l’assaggio preventivo), devono avere determinate caratteristiche: devono essere molto dolci, lo zucchero deve essere ben presente e ben caramellato – insomma quelli pallidini e morbidi non mi piacciono, a me piacciono scuri e croccanti. Preferisco sentire lo zucchero piuttosto che il burro della pasta sfoglia.  Continue reading “Ventaglietti di sfoglia”

Pastiera napoletana per il calendario del Cibo Italiano

Mia madre è napoletana.

Non è esatto, mia madre è nata a Soverato, in provincia di Catanzaro, ma quando aveva un anno la famiglia si è traferita a Napoli, dove lei rimase fino ai 25 anni (quando entrò in polizia e cominciò a spostarsi per l’Italia fino ad approdare a Roma, ma questa è un’altra storia). I suoi ricordi si sono formati a Napoli, ha passato li i pochi anni con suo padre e la maggior parte di quelli con sua madre, li erano rimasti i suoi fratelli (tranne uno che è emigrato negli Stati Uniti e l’unica sorella che vive ancora a Taranto) e forse è anche per questo che ora che è malata, la sua mente piena di buchi e falle torna sempre li….quindi quando la Van Pelt (#nostrasignoradeipipponi nonchè mente geniale dietro tutte le iniziative legate all’MTC tra cui anche questa del Calendario del Cibo Italiano) ha chiesto chi volesse celebrare la giornata nazionale di Totò che si celebra oggi, ho deciso di provare a preparare qualcosa: un pò per onorare Totò, comico dalla intelligente ironia, ma soprattutto per onorare attraverso una delle preparazioni che più la definiscono la città in cui mia madre è cresciuta e che ricorda con amore ancora oggi che alle volte non ricorda chi io sia. Continue reading “Pastiera napoletana per il calendario del Cibo Italiano”

I muffin di Leonardo (e della mamma)

Questo è un post nato un pò di getto. Figlio delle circostanze e un pò del caso…sono i post migliori, quelli più veri e sentiti…forse sarebbe stato meglio scriverlo ieri sera, quando l’ispirazione era sicuramente più viva (oggi è un pò minata dai salti sul divano di Leonardo) ma ieri sera ero impegnata a far da divano a un figlio in pieno febbrone. Oggi andrà bene.

Un paio di giorni fa Leonardo era steso sul divano, erano le sette di sera, avevamo passato il pomeriggio insieme, giocato come sempre, e lui era lo stesso di sempre. Questo per dire che non avevo idea di cosa si sarebbe abbattuto di li a pochi minuti sulla mia testa: lo accarezzo e lo sento caldo, con non molta convinzione (mi ha fregato altre volte, caldo che sembrava avere 40 di febbre e il termometro che segnava 36) vado a prendere il suddetto termometro. Gli misuro la febbre 37.3. Guardo mio marito e impreco a mezza bocca. Lavoro saltato per il giorno dopo. Dopo una mezz’ora rimisuro la febbre: 38.5 e così via in un escalation che mi porta a dargli la tachipirina alle 2 del mattino con febbre quasi a 40. Continue reading “I muffin di Leonardo (e della mamma)”

Una ricetta furbissima aka lasagne zucca e amaretti

Vi avevo preannunciato una ricetta furbissima fatta con il ripieno dei ravioli alla zucca

E questa lo è davvero. Quando penso al mio blog, cerco di essere il più possibile scevra da preparazioni “furbe”. Cerco di evitare di usare prodotti già pronti e se questo da un lato mi rende orgogliosa di quello che faccio, sicuramente in parte mi penalizza perchè, parliamoci chiaro: chi ha più tempo di preparare ogni singolo ingrediente che compone alcune delle ricette più buone della nostra tradizione?  La vita oggi è frenetica, corriamo in tutte le direzioni e spesso se ci fermiamo siamo davvero perduti perchè la stanchezza ci cade addosso tutta insieme e a quel punto non siamo più in grado di muovere un dito. D’altra parte non vogliamo – giustamente – rinunciare a portare in tavola qualcosa che sia il più possibile sano e genuino, e se dobbiamo ricorrere a qualche “trucco” non vedo che male ci sia 🙂 Continue reading “Una ricetta furbissima aka lasagne zucca e amaretti”

Salame al cioccolato bianco per il Calendario del Cibo Italiano

Non amo il salame dolce al cioccolato. Faccio outing

E’ uno dei dolci preferiti dei bambini ed anche di qualche adulto (mio marito ne è la prova), ma a me non è mai piaciuto più di tanto. Quando mi sono resa però conto che oggi, 5 aprile, il Calendario del Cibo Italiano ne festeggia la giornata mi sono ricordata di una ricetta che avevo realizzato tempo fa, “capovolgendo” la preparazione classica che vuole i biscotti “bianchi” e il cioccolato “nero” utilizzando biscotti al cacao e cioccolata bianca. Continue reading “Salame al cioccolato bianco per il Calendario del Cibo Italiano”