Contorni

La Caponata di melanzane per il Calendario del Cibo Italiano

E’ la seconda volta in pochi giorni che riesco, nonostante mi difetti il tempo, a contribuire al Calendario dopo lunga assenza, e non è un caso che riesca con due ricette che hanno tra gli ingredienti principali la melanzana.

Non vi tedierò ancora dicendovi quanto io ami questo ortaggio che è regina dell’estate, insieme alla zucchina e al pomodoro (cito le mie preferite) dal momento che vi ho già tediato pochi giorni fa 🙂 Passo quindi subito alla ricetta della Caponata, che ho trovato qui e che credo sia quella originale (o almeno lo spero non essendo io siciliana :)) 

Print Recipe
Caponata di melanzane
Porzioni
Ingredienti
  • 4 melanzane viola lunghe
  • olio extravergine di oliva
  • olio di semi di arachide
  • 1 sedano il cuore
  • 1 cipolla
  • 150 g olive verdi condite
  • 1 cucchiaio colmo capperi sotto sale o sotto aceto
  • 1 litro passata di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • 1/2 bicchiere aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
Porzioni
Ingredienti
  • 4 melanzane viola lunghe
  • olio extravergine di oliva
  • olio di semi di arachide
  • 1 sedano il cuore
  • 1 cipolla
  • 150 g olive verdi condite
  • 1 cucchiaio colmo capperi sotto sale o sotto aceto
  • 1 litro passata di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • 1/2 bicchiere aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
Istruzioni
  1. Lavare le melanzane, spuntarle e tagliarle a dadini.
  2. Friggere le melanzane in abbondante olio di semi di arachidi bollente e metterle a sgocciolare su carta assorbente.
  3. Nel frattempo pulire il sedano eliminando tutti i filamenti, tagliarlo a cubetti e sbollentarlo in acqua bollente salata per 3-4 minuti.
  4. In una grossa padella (io ne ho usata una di alluminio) mettere a soffriggere la cipolla tritata finemente in olio extravergine di oliva, non appena sarà traslucida aggiungere il sedano sbollentato, le olive denocciolate e tagliate a pezzi, i capperi (dissalati se avete usato quelli sotto sale) e la salsa di pomodoro. Aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere.
  5. A cottura quasi ultimata unire alla salsa le melanzane fritte e fare insaporire qualche minuto, nel frattempo sciogliere nell'aceto lo zucchero e poi aggiungerlo alle melanzane. Far evaporare l'aceto e spegnere il fuoco.
  6. Si tratta di una preparazione che si gusta meglio se preparata il giorno prima e consumata a temperatura ambiente.

 

 

Archivi

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Mila
    2 agosto 2017 at 11:59

    Bella idea, così posso smaltire un po’ di melanzane!!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Bruschetta di melanzane