Torta di rose di Luca Montersino per il Calendario del Cibo Italiano

Questo Calendario del Cibo Italiano mi sta proprio prendendo 🙂 Non credevo sarei riuscita a fare molto se non postare ricette già presenti nel blog ed invece sto riuscendo quasi miracolosamente a destreggiarmi tra i mille impegni e il lavoro e a preparare e quindi a pubblicare ricette ad hoc, ed è uno stimolo non indifferente avere ogni mese una lista di idee da provare in movimento! Continue reading “Torta di rose di Luca Montersino per il Calendario del Cibo Italiano”

Occhi di bue rustici per MTC#56

Quando penso agli occhi di bue, penso ad una frolla molto leggera e friabile (piena di burro insomma), che si scioglie in bocca, cui fa da collante la gelatina di albicocche e da il colpo di grazia il cioccolato fondente.

Ho anche provato a farli una volta, con una frolla all’olio provatissima la cui ricetta mi era stata data dalla mia “socia” Giulia del blog Pepper’s Matter, ma pur essendo buoni erano lontani dalla mia idea (e anche quella dei pasticceri) di Occhio di Bue 😀 

Quando ho visto che la sfida di questo mese dell’MTC erano i biscotti proposti da Dani e Juri del blog Acqua e Menta, oltre a non fare proprio i salti dalla gioia (qui ho spiegato i motivi e presentato la mia prima proposta :))), ho pensato subito che magari sarebbe stata la volta buona che con un po’ di studio sarei riuscita a farli questi occhi di bue….poi visto il paletto della presenza dell’olio nella seconda proposta, ho pensato di proporre un Occhio di Bue un po’ inusuale, fatto con parte di farina di pistacchi, marmellata (rigorosamente homemade) di Kumquat e “pucciati” nel cioccolato bianco fuso. Ne è venuto fuori un biscotto un po’ rustico ma decisamente buono in cui l'”eccessivamente dolce” del cioccolato bianco fa da contrasto con “l’eccessivamente agro” della marmellata di Kumquat ricordando, anche se invertito, il contrasto dell’originale Occhio di Bue 🙂 Continue reading “Occhi di bue rustici per MTC#56”