Swedish Braided Bread – Re-Cake 2.0 #20

Ripartire dopo uno stop è sempre difficile. Personalmente trovo ogni gennaio il mese più difficile di tutto l’anno: tutte le energie di cui dovrei essere carica forse sono andate a qualcun altro, perchè non ne trovo traccia dentro di me 🙂

Questo gennaio poi è un mese particolarmente difficile, parte a rilento, in salita, ma se tutto quello che porta si realizza questo sarà un anno magnifico, per cui stringiamo i denti tutti insieme e incrociate le dita per me e perdonate il ritardo con cui pubblico la ricetta di questa treccia, un dolce classico della tradizione svedese che diffonderà nelle vostre case un magnifico odore di mele e cannella, ma la mia mente è impegnata altrove e riuscire a destreggiarmi in tutto questo bailamme è veramente difficile 🙂

Un dolce versatile, ottimo per la merenda accompagnato da una tazza di tè bollente oppure per la colazione ed infine caldo a fine pasto con una pallina di gelato alla crema! Continue reading “Swedish Braided Bread – Re-Cake 2.0 #20”

Maple Glazed Donuts – Re-Cake 2.0 #12

Ed eccoci qui arrivati alla dodicesima recake….dopo il grande successo e la grandissima affluenza alla precedente recake (sono arrivati più di 105 buonissimi e bellissimi bagel – grazie davvero Recakers vi siete superati!!!! ) è stata dura scegliere un tema che potesse appassionare tanto e – perché no – anche superare il successo dell’ultima prova….

Siete pronti?

La scelta dello staff questo mese è caduta sui Donuts, la classica ciambella americana…quella di Homer Simpson per intenderci…quella che ormai ci occhieggia dal bancone del bar ogni volta che ci si ferma in autogrill per un caffè dopo aver fatto benzina (o che ci occhieggia dai negozi di donuts negli States per i più fortunati di noi :)))  Continue reading “Maple Glazed Donuts – Re-Cake 2.0 #12”

Carrot cake with Maple Cream Cheese Frosting – Re-Cake 2.0 #3

Carrot Cake with maple cream cheese frosting

E anche marzo è passato, con le sue tinte agrumate, e nonostante la difficoltà di reperibilità di alcuni ingredienti (cardamomo docet) siete riusciti ancora una volta tutti a stupirci:) 99 Upsidedown cake che hanno reso molto difficile il nostro compito di valutarle….ma alla fine ne siamo venute a capo!

Per aprile abbiamo pensato a qualcosa di diverso dai due dolci appena proposti, qualcosa di meno sano….e più godurioso….anche se un ingrediente sano comunque siamo riuscite ad infilarcelo 😀 Continue reading “Carrot cake with Maple Cream Cheese Frosting – Re-Cake 2.0 #3”

Sbrisolona a modo mio

Questa torta/crostata/sbrisolona (chiamatela come vi pare) nasce, come a volte accade, da un fortunato errore 🙂

Ricordate la casetta di marzapane che era uscita dalle mie (in)capaci mani lo scorso Natale? La frolla con cui era fatto il biscotto (ricordo per chi si fosse sintonizzato solo ora sul mio blog che la ricetta è del Maestro Montersino) mi era piaciuta troppo, e qualche giorno fa ho deciso di provare a rifarla con alcune modifiche…dopo averla preparata l’ho messa in frigo ed alla fine mi sono ritrovata per le mani una frolla friabilissima (neanche fosse piena di burro) per cui l’unica cosa che mi è venuta in mente è stata quella di farne una sbrisolona….e dal momento che in effetti non si tratta del dolce tipico di Mantova, ci ho aggiunto un tocco in più….dando fondo alla mia scorta di agrumi 🙂 Continue reading “Sbrisolona a modo mio”

Pangiallo

Si avvicina il Natale, e quest’anno, oltre a pandoro e panettone ho voluto provare a preparare insieme a mio padre un dolce tipico delle feste natalizie romane: il pangiallo.

Il pangiallo è un dolce che ha la sua origine nella Roma Imperiale, era usanza di quei tempi distribuire questi dolci dal caldo colore dorato, durante la festa del solstizio d’inverno, in modo da favorire il ritorno del sole. Il tipico pangiallo romano ha subito numerose trasformazioni nel corso dei secoli a causa dell’espansione dei confini territoriali e dell’incremento nella comunicazione tra le varie regioni italiane. Tradizionalmente il pangiallo veniva fatto con frutta secca, miele e cedro candito, cotto e rivestito con uno strato di pastella d’uovo.

Oggi ogni famiglia ha la sua ricetta del pangiallo romano, alla base di frutta secca e miele vengono aggiunte volta in volta cioccolata, fichi secchi, datteri, pinoli etc…questa che vi propongo qui è la ricetta della mia famiglia, tramandata a mio padre da mia nonna, e quest’anno da mio padre a me..mi auguro che il suo sapore e il suo odore vi portino in piena atmosfera natalizia, così come accade a me. Continue reading “Pangiallo”

Banana bread

C’era una volta, in una cucina lontana lontana (forse per voi, per me a distanza di poche stanze), una fruttiera con quattro banane mooooolto mature, che mi occhieggiavano languide ogni qual volta varcavo la soglia della suddetta cucina.

E c’era una volta un libro nuovo nuovo, di Laurel Evans, arrivato a soddisfare la curiosità della sottoscritta sui dolci statunitensi. (American Bakery – Tanti golosi dolci a stelle e strisce di Laurel Evans)

Un giorno le quattro banane, la sottoscritta e il libro si incontrarono per caso in cucina...e da li, nacque questa ricetta:D Continue reading “Banana bread”