Quiche al radicchio tardivo per il Calendario del Cibo Italiano

Non riesco a contribuire quanto vorrei a questo Calendario del Cibo Italiano. Purtroppo il tempo (come amo dire da un pò di tempo a questa parte) è tiranno. Mi dico sempre che riuscirò ad organizzarmi meglio, che passando il tempo riuscirò ad incastrare il tempo da dedicare al lavoro, quello da dedicare ai miei, quello da dedicare a mio figlio e quello (i ritagli) da dedicare a me e alla mia passione per il cibo: chi vivrà vedrà, per ora mi barcameno alla meno peggio, cercando di far rientrare il tutto nelle 24 ore senza scontentare nessuno e rubando meno tempo possibile all’una o all’altra attività. Continue reading “Quiche al radicchio tardivo per il Calendario del Cibo Italiano”

Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto

Avete presente quando avete voglia di un piatto sfizioso, dopo una giornata pesante? Una coccola tutta per voi, da mangiare con calma, magari accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco. E poco, pochissimo tempo non solo per prepararlo, ma anche per idearlo?

Con il solito nano urlante nelle orecchie e Blaze e le megamacchine che scorrevano sullo schermo della tv cercavo qualche idea per la cena di stasera. Sono stata attratta dalla ricetta degli straccetti di pollo: un piatto estremamente versatile, veloce e buonissimo. 

La mia versione degli straccetti di pollo è proprio da “coccola”. Un cespo di radicchio tardivo, un pò di crema di gorgonzola, mezzo bicchiere di Porto, una spolverata di noci tagliate rigorosamente al coltello e il gioco è fatto! Continue reading “Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto”