Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto

Avete presente quando avete voglia di un piatto sfizioso, dopo una giornata pesante? Una coccola tutta per voi, da mangiare con calma, magari accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco. E poco, pochissimo tempo non solo per prepararlo, ma anche per idearlo?

Con il solito nano urlante nelle orecchie e Blaze e le megamacchine che scorrevano sullo schermo della tv cercavo qualche idea per la cena di stasera. Sono stata attratta dalla ricetta degli straccetti di pollo: un piatto estremamente versatile, veloce e buonissimo. 

La mia versione degli straccetti di pollo è proprio da “coccola”. Un cespo di radicchio tardivo, un pò di crema di gorgonzola, mezzo bicchiere di Porto, una spolverata di noci tagliate rigorosamente al coltello e il gioco è fatto! Continue reading “Straccetti di pollo alla crema di gorgonzola e speck su letto di radicchio tardivo al porto”

Carbonade di manzo

Sono sempre alla ricerca di modi nuovi per preparare uno spezzatino: si lo so…mi direte che la Carbonade non è proprio uno spezzatino, ma sempre di carne di manzo a bocconcini si tratta 🙂

A casa mia lo spezzatino si è sempre mangiato allo stesso modo, con soffritto di sedano, carote e cipolla, sfumato con vino (bianco o rosso all’occorrenza) e poi lasciato cuocere con una foglia di alloro e poco pomodoro (alle volte in bianco). Mai una variante, trent’anni di spezzatino in questo modo: non che fosse cattivo, per carità….ma alle volte mi sarebbe piaciuto cambiare un po’….ora che sono mamma, e che il mio bimbo è abbastanza grande per poter mangiare le pietanze che cucino per noi, cerco – anche per invogliare lui a mangiare – di presentare gli stessi cibi sotto forme e sapori diversi. In una delle mie ricerche mi sono imbattuta in questa ricetta: la Carbonade di manzo alla fiamminga è un piatto tradizionale belga composto da uno spezzatino di manzo stufato e cipolla, bagnato con birra e condito con timo e alloro. Ovviamente se la birra fosse stata belga sarebbe stato perfetto, io ho provato con una Guinness e devo dire che gli ha dato un retrogusto amaro che non ci stava affatto male, in realtà la birra utilizzata dovrebbe essere belga, vanno bene la Gauloise, la Gueuze, la Leffe e anche la Chimay, come suggerisce Sigrid Verbert de Il Cavoletto di Bruxelles. Continue reading “Carbonade di manzo”